Skip to main content

La cronaca di Bürstner:
50 anni di camper e caravan

Entrate nel mondo di Bürstner. In occasione del nostro 50° anniversario, vi proponiamo una cronaca con tutti i principali traguardi e le personalità più importanti.

Scoprite in prima persona la storia di Bürstner!

 

 

Download

La vostra soddisfazione è il nostro motore

Bürstner è uno dei più importanti produttori di camper e caravan, e questo non è certo un caso. Da più di 55 anni, la storia della nostra azienda è caratterizzata dalla passione per un design unico, dal desiderio di ottenere un livello di innovazione basato sulla praticità e dalla prontezza a fornire servizi unici. Oppure, per riassumere tutto in poche parole: chi guida un veicolo Bürstner deve sentirsi bene senza confini.

1924

Fondazione della falegnameria

A soli 30 anni, il falegname Jakob Bürstner apre la sua bottega specializzata in carpenteria e fabbricazione di mobili nell'attuale quartiere di Neumühl della città tedesca di Kehl, al confine con la Francia. Con la sua grande abilità artigianale, questo giovane imprenditore iperattivo ottiene numerosi incarichi e una clientela sempre più ampia.

1955

Una nuova specializzazione

Jakob Bürstner sposta il suo ambito di specializzazione dalla carpenteria edile agli interni e alla produzione di mobili. In poco tempo ottiene incarichi di vasta portata per le Ferrovie tedesche per arredare con le sue opere gli interni delle stazioni e dei nuovi appartamenti per gli impiegati.

1958

La nascita di una leggenda

Gerhart Bürstner, figlio del fondatore, è convinto che la popolarità in continua crescita delle vacanze in caravan rappresenti una grande opportunità per il futuro. Insieme a un'azienda locale specializzata nelle soluzioni per veicoli, sviluppa una solida struttura con molte possibilità di arredamento.

1961

Benessere senza confini

Un traguardo importante è la creazione di una nuova caravan battezzata con l'inusuale nome "Delphin" (delfino). Questo modello rappresenta l'inizio di una tradizione all'insegna dell'innovazione, con una caravan concepita all'insegna del benessere e dotata di mobili in legno di palissandro e interni decisamente lussuosi per gli standard dell'epoca.

1966

Una decisione chiara

La quantità di ordini è subito enorme e l'azienda si trova di fronte a un bivio: scegliere tra la carpenteria tradizionale e l'estensione della produzione di caravan. Nonostante tutto però, la specializzazione nei mobili e la spiccata vocazione al design costituiscono ancora oggi una parte determinante della filosofia aziendale.

1974

La caravan più popolare degli anni '70

I clienti cominciano a richiedere con sempre maggiore insistenza delle caravan meno care e per questo viene portato avanti lo sviluppo di varianti più leggere e convenienti, pur senza compromessi in termini di qualità. La vendita del modello "Flipper" ha inizio nella stagione 1975 e rappresenta un successo mai raggiunto da nessuno fino a quel punto.

1986

Inizio della produzione di camper

Più che con una caravan, il desiderio di poter passare la notte dove si desidera, beneficiando del massimo dell'indipendenza, può essere esaudito al meglio con un camper. Per questo, partendo dalla carrozzeria del Fiat Ducato viene sviluppato un modello abitabile. La struttura deriva da quella delle caravan, riadattata ai requisiti di un camper.

1988

Invenzione della caravan semintegrale

Con i modelli T, Bürstner presenta l'innovazione di maggior rilievo nel campo del turismo mobile. È l'inizio di uno sviluppo tanto rapido quanto ricco di innovazioni.

1997

Debutta la caravan "Flirt"

È il momento di un modello destinato a non passare inosservato grazie al suo design esteriore squadrato. All'interno sorprende con un arredamento inclinato di 8 gradi e grazie all'intervento di un'architetto impiegata appositamente per gli interni, i modelli Bürstner raggiungono un'abitabilità e un livello di percezione degli spazi completamente nuovi. Si tratta di una scintilla iniziale destinata a mettere in moto tutto il settore.

2003

Il successo del modello "Delfin"

Con il modello Delfin, Bürstner è il primo produttore tedesco a introdurre una soluzione basata sul telaio del nuovo Renault Master, che rispecchia tutti i valori aziendali positivi di Bürstner ed entusiasma i clienti con caratteristiche come la cabina comoda come quella di una monovolume.

2008

La classe Ixeo si impone sul mercato

Ha inizio la storia densa di successi del modello Ixeo. Questa linea estende l'idea di megavan, una struttura piatta e semintegrale con letto basculante posto sopra i sedili, e impone nuovi standard con un approccio totalmente innovativo.

2016

Nuovi orizzonti

Con la nuova gamma Lyseo T abbiamo ottenuto la ricetta di base per il successo: più spazio, maggiore comodità e massima libertà per veicoli all'avanguardia che aprono orizzonti interamente nuovi per i nostri clienti.